Sesso orale per donne

I segreti per un sesso orale perfetto ad una donna

L’arte del cunnilingus spiegata da Francesco

Il cunnilingus è una pratica sessuale atta ad offrire a chi la riceve una grande gamma di intense sensazioni che derivano dalla stimolazione, con bocca e lingua, del clitoride, dell’orifizio vaginale e delle piccole e grandi labbra mediante sfregamento, leccamento e suzione. L’utilizzo della saliva come lubrificante consente peraltro una stimolazione dolce e fluida che combinata con la stimolazione anche manuale della parte interna della vagina, in particolare la più sensibile area corrispondente alla parete anteriore, è indicata per indurre il piacere e l’orgasmo nella partner che la riceve. Al contempo risulta particolarmente gradito per il partner che lo esercita, in quanto sollecita contemporaneamente tutti i sensi in un crescendo di sensazioni coinvolgenti all’estremo. Molte donne trovano persino più appagante il sesso orale che non la penetrazione vaginale

Ma come farlo in maniera ottimale?

Ho cercato di raccogliere i miei consigli e piccoli segreti che negli anni ho migliorato e perfezionato, eccoti cosa devi ricercare nel rapporto orale perfetto per la donna.

La luce e lo sguardo:

Ci sono tanti che concepiscono il sesso solo al buio, poiché provoca imbarazzo mostrarsi. Ma quello che sottovalutiamo è l’importanza della luce.
 Un po’ di illuminazione è importante anche perché ci si può guardare negli occhi, e questo è un elemento che può svoltarvi totalmente il sesso orale (attenzione vale anche al contrario per l’uomo) in quanto anche la posizione permette a chi lo pratica di alzare gli occhi verso chi lo sta ricevendo. 
Da uno sguardo di quel tipo a un urlo di piacere è un attimo.

L’importanza del Clitoride:

Il clitoride per diverse donne è fondamentale per raggiungere l’orgasmo (e non a torto, dato che è l’organo deputato al piacere), ma non tutte le donne vogliono essere stimolate lì e non tutte allo stesso modo: il glande del clitoride (ossia la piccola parte che vediamo sporgere) è pieno di terminazioni nervose e dunque ipersensibile, per questo ad alcune donne potrebbe dare molto fastidio anche solo essere sfiorate lì. Quindi, maneggiare con cura, please.

Attenzione da prestare alla Vulva:

Non esiste solo il clitoride!

La vulva è fatta da grandi e piccole labbra, che possono essere stuzzicate giocandoci attorno con lingua e labbra. Il teasing è importante, come nel burlesque. Le lunghe perifrasi prima di arrivare al punto possono essere le benvenute.

Capire i segnali del corpo:

Non tutte le donne sono uguali, e non funziona tutto come in un film porno. Alcune donne amano una stimolazione diretta con dita, lingua o un sex toy, altre preferiscono tocchi più gentili, altre ancora non amano assolutamente essere toccate in certi punti. Se ci pensiamo, non è molto diverso dalla fellatio: anche a chi possiede un pene il sesso orale non piacerà allo stesso modo che ad altri.
 Rimane fondamentale quindi drizzare tutti i sensi per carpire i segnali lanciati dal corpo femminile durante un cunnilingus; mentre alle donne che lo ricevono mi sento di dire: non abbiate timore di essere “comunicative”, alla lettura del pensiero ancora non ci siamo arrivati, e poi conoscete noi maschietti, siamo duri di comprendonio!

La lingua serve anche a parlare:

È innegabile: la comunicazione gioca un ruolo cruciale nell’arricchire l’intimità sessuale. Conversare, sia all’inizio che durante l’atto stesso, è fondamentale. Questo perché, spesso, la comprensione del linguaggio del corpo da sola non è sufficiente e può portare a fraintendimenti. Chiedere e ricevere indicazioni non solo è accettabile, ma è un’ottima idea!

Inoltre, la conversazione durante l’atto sessuale può portare al intrigante “dirty talk,” ossia l’uso delle parole e della voce per intensificare l’excitazione. L’atto sessuale crea uno spazio tutto suo, dove potreste ritrovarvi a pronunciare frasi o ascoltare parole che non avreste mai immaginato di dire, sperimentando nuove dimensioni di piacere.

Non esiste solo la lingua:

Anche se la penetrazione non rappresenta l’unica via per esplorare il piacere, esistono molte opportunità intriganti da sperimentare durante il cunnilingus. Iniziamo con l’uso delle mani: aggiungerle alla stimolazione orale può creare un mix esplosivo. Per rendere l’esperienza più confortevole e igienica, potete persino optare per guanti in nitrile monouso, evitando fastidiosi graffi e garantendo una maggiore igiene. Inoltre, esistono una vasta gamma di giocattoli erotici, come dildo realistici o modelli curvi progettati per raggiungere il famoso “punto G”. Questa stimolazione, che può essere emulata anche con le dita, offre diverse opzioni da esplorare, a seconda delle preferenze individuali.

L’igiene è fondamentale:

Per entrambi i partner la cura della propria igiene intima è fondamentale, perché non dimentichiamoci che parliamo di un area anatomica atta ad espellere gli scarti del corpo. Utilizzare detergenti neutri e creme intime può evitare i cattivi odori e non far desistere il partner. Ma valo lo stesso anche per la bocca/lingua, lavare i denti, utilizzare il collutorio, pulire la lingua come fanno le tradizioni orientali è fondamentale per creare una sinergia di passione. Se avete la barba o i baffi, cercate di curarli, possono in quell’area irritare o darvi quel quid in più per stimolare ulteriormente le “labbra”.

Il tempo è importante:

Non avete fretta, non state facendo una cosa con l’orologio in mano. La stimolazione orale nella donna necessita di tempo e non deve essere un passaggio obbligatorio per poi dare sfogo ai vostri istinti. Dovete dare passione per poi riceverla. Lasciatevi andare e fatela godere.

Ora se sei arrivata fin qui e hai apprezzato i miei semplici consigli dettati dall’esperienza e dalla passione nel dare piacere alla donna, puoi chiamarmi e organizzare un incontro con me.

Scopri i miei servizi dedicati alle donne!

Io sono Francesco e sono un gigolò e accompagnatore professionista che lavora nelle seguenti città e province: Ravenna, Treviso, Verona, Rimini, Bologna, Venezia, Cesena, Modena, Reggio Emilia, Parma, Bolzano, Belluno, Brescia, Bergamo, Como, Varese, Desenzano del Garda, Sirmione, Terme di Saturnia, Montegrotto, Padova, Vicenza, Firenze, Riccione.

Puoi scrivermi da qui con WhatsApp

Oppure in anonimo con TELEGRAM

O chiamarmi direttamente 351 38 59 880

Un bacio

Francesco

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

en_USEnglish